Design week: tram Corallo

Share Button

Corallo porta in scena una sala cinematografia su rotaia, un luogo inaspettato e suggestivo, un autentico salone itinerante all’interno di un tram storico, reinventato in chiave contemporanea.

Per il Salone del mobile la 1702 è diventata “Tram Corallo”, a firma dalla designer Cristina Celestino. (17-04-’18)

Il progetto è ispirato al tema del viaggio, come esperienza con sfumature oniriche e surreali, che la designer Cristina Celestino porta all’interno dell’allestimento in stile cinema d’antan.

Milano e i suoi paesaggi urbani saranno il soggetto principale del film surreale che entrerà attraverso le finestre a nastro poste sul retro del tram, in una dimensione che sembreràviaggiare nello spazio e nel tempo.

Il progetto

Attraverso un progetto di interior design totalmente su misura, insolito e curato per un mezzo da trasporto, l’ambiente riflette l’estetica propria della designer, dove materiali preziosi e riferimenti al passato, intuizioni contemporanee e spirito visionario sono armoniosamente combinati assieme.

All’interno, la divisione in due zone crea due attimi diversi, come ricorrentemente accade in un teatro o in un cinema.

Il foyer, inteso come spazio principale, riproduce una sala d’attesa morbida e avvolgente, con divani lineari, finestre oscurate da tende firmate Rubelli, ben visibili dall’esterno, e moquette soffice e decorata.

Il retro del tram, dietro una leggera passamaneria, introduce all’intima sala di proiezione, dove i visitatori, seduti comodamente sugli ottomani, possono sperimentare una prospettiva cinematografica insolita sulla città di Milano.

Quando 

17-18 aprile 15.00-19.00
19-20 aprile 15.30-18.30
21-22 aprile 16.00-20.00

Dove 

Fermate piazza Castello, 2 – via Cusani, 4 – Cairoli M1

Prenota

Link al sito dell’organizzatore tramcorallo.com

Partners

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail