23 giugno: la 609 in viaggio sui binari meneghini

Share Button

Per il secondo anno consecutivo, il tram estivo ACT ha avuto come protagonista la due assi 609, ricostruita nel 1984 dall’ATM riutilizzando il truck e parte del telaio della vettura 700.

I partecipanti, sempre più giovani ed internazionali, dato che si sono registrate presenze dall’Austria e dalla Germania, oltre alle ben consolidate da Roma, si sono dati appuntamento alle 14.30 presso il deposito di Baggio, come di consueto.

il deposito Baggio. (23-06-’19)
Il gruppo in piazzale Perrucchetti, all’uscita del deposito. (23-06-’19)
via Victor Hugo. (23-06-’19)

La prima sosta è stata in via Cesare Cantù, dopodiché si è percorso un anello a nord del Centro Città, passando per piazzale Cadorna, corso Sempione, Cimitero Monumentale, piazza della Repubblica, Teatro alla Scala, fino a giungere nuovamente in piazza Castello, dove la 609 ha incontrato la 1847 “Innocent”, tappezzata di erba finta.

piazzale Cadorna. (23-06-’19)
corso Sempione. (23-06-’19)
Arco della Pace. (23-06-’19)
via Messina, ex Carminati e Toselli. (23-06-’19)
piazza della Repubblica. (23-06-’19)

All’antica Porta Nuova. (23-06-’19)
Teatro alla Scala. (23-06-’19)
via Cusani. (23-06-’19)

Da Foro Bonaparte la 609 si è poi diretta, lungo i binari della linea 3, verso piazza XXIV maggio, per poi far ritorno in Duomo, indi di nuovo al deposito percorrendo le strade servite dal tram 16.

piazza Duomo. (23-06-’19)
piazza Cordusio. (23-06-’19)
in piazza XXIV maggio. (23-06-’19)

Tutti i partecipanti sono detti entusiasti del bel pomeriggio trascorso in compagnia, arricchito da bibite e caramelle distribuite dal Presidente… in amicizia con il tram!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail