ACTnews 2017

Share Button
1915 pellicolata “Save my bag” ripresa in piazza Cordusio. (21-07-’17)

Leggi tutto “ACTnews 2017”

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Porte aperte al deposito San Donato M3

Share Button

Alle 14.30 si parte dal deposito ATM di Baggio. Rientro alle 17.30.

Share Button

“Sotto un’altra luce”: porte aperte al deposito S.Donato

Nelle giornate di sabato 17 e domenica 18 dicembre 2016 ATM ha aperto le porte del deposito di San Donato ad appassionati, bambini incuriositi o a semplici pendolari interessati ad osservare ciò che sta dietro le quinte di un apparente semplice viaggio di un convoglio metropolitano

Leggi tutto “Porte aperte al deposito San Donato M3”

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Intervista al Presidente sulle tranvie di Desio e di Limbiate

Share Button

una parola chiara e decisiva

Intervista a Paolo Pagnoni, componente di #CRCU (comitato Regionale Consumatori Utenti) Regione #Lombardia. Gli è stato chiesto cosa sta succedendo sulla linea Milano-Seregno.

– Pagnoni: Mentre il tutto il mondo è un proliferare di costruzioni di nuove tranvie, noi che a Milano abbiamo la fortuna di averne ancora due extraurbane, una funzionante quella di Limbiate e l’altra in ricostruzione, quella di Desio-Seregno, si fa di tutto per distruggerle.

La linea di #Limbiate riqualificata dall’ex Assessore alla mobilità Maran facendo spendere, al Comune di Milano, ben 6 ML di euro, rischia di chiudere per mancanza di rinnovo dei tram stessi, quando basterebbe fare loro una revisione all’impianto frenante sostituendo i tubi dell’aria con nuovi di rame e quindi piccola spesa, ed aggiungendo una carrozza in più rispetto alle tre esistenti, in attesa della riqualificazione della linea promessa dalla Senatrice Censi e del Ministro Del Rio a suo tempo, a cui Sala però ha sottratto i 60 Mln di euro stanziati del #Governo e destinati alla ricostruzione della tratta fino a Varedo per passarli ad #Expo.

Nonostante che la Regione Lombardia sia disposta addirittura al prolungamento della tranvia fino alle Groane per interscambiare con la S9.

– L.F.: Per la linea Desio-Seregno sta invece succedendo l’incredibile

– Pagnoni: perché un sedicente Comitato contro l’abuso di suolo, ma quando hanno costruito le loro personali villette l’abuso di suolo non c’era? sostenuto a viva voce dal M5S di Seregno solo per mera questione di voti, come fanno tutti i partiti d’altronde, alla faccia del Movimento a favore dei cittadini di cui si vantano. Proprio così, perché nonostante i lavori siano iniziati, questi hanno presentato un’interpellanza affinché i lavori vengano subito fermati, e sono disposti perfino a stendersi davanti alle ruspe.

Nonostante che l’ex assessore Maran avesse dichiarato a suo tempo che le due tranvie erano di importanza vitale per l’afflusso degli studenti e dei lavoratori verso Milano, mentre Granelli tace. Soprattutto perché le linee ferroviarie che dicono essere parallele, ma non di certo a #Limbiate che ha solo il tram, sono oramai sature visto i treni dove si fa fatica a salire, vedi i vari reportage dell’omino con lo stura lavandini in testa.

Mentre il tram effettua un percorso con fermate capillari tra i vari centri importanti e nei quali tra l’altro ferma in qualche caso solo il treno. – Senza trascurare, ha aggiunto Paolo Pagnoni – Che la tranvia di Desio-Seregno è di vitale importanza tra l’altro per il collegamento diretto con l’Ospedale di Desio e che serve sia alla stessa Desio ma soprattutto a Seregno che vi è confinante, ma collega anche l’Ospedale di Niguarda a Milano.

Ma è evidente che questo sedicente Comitato, che ha aperto una pagina su #Facebook dove accoglie tutte le proteste che a loro fanno piacere, purtroppo “bannano” chi gli scrive contro e gli dimostra il contrario delle cavolate che dicono, non ha mai visto un #Ospedale e non vi sono anziani che hanno bisogno di recarvisi per le dovute cure e che di certo non possono guidare ma attendere l’unico bus che passa ogni ora.

Tra l’altro dopo aver bloccato questa Opera necessaria alla mobilità dolce per più di dieci anni, ora ci vengono a dire che è vecchia e superata, ed al suo posto si dovrebbero mettere autobus elettrici di nuova generazione che sono ancora sperimentali e non danno nemmeno la continuità di esercizio visto la carica delle batterie insufficiente per un simile servizio dato che durano per poche centinaia di chilometri, mentre il tram funziona sempre dalla mattina alla sera, questo significherebbe l’acquisto del doppio dei bus, raddoppiando se non triplicando la spesa visto i costi altissimi di questi veicoli che poi sono destinati come telaio e carrozzeria a durare come i normali bus, quando i tram ci sono già e sono stati finanziati dal Governo.

Dunque è solo che l’ATM di par suo non li ha ancora attrezzati per questa linea, a meno che questi soldi se li è mangiati l’amministrazione Pisapia a suo tempo togliendo dalle casse #ATM ben 120 Mln di Euro.

– L.F.: dunque mancanza di impegno a risolvere, per quale ragione?

– Pagnoni: è semplice la risposta, si sa che i tram non portano sostanziose tangenti perché durano più degli autobus, non consumano gasolio e nemmeno pneumatici (come quelli elettrici tra l’altro) tutti derivati del petrolio guarda caso, come dire che l’Italia è ricca di petrolio, tanto da impedire anche le trivellazioni.

Pagnoni conclude dichiarando: Come succede spesso nel nostro Bel Paese si vuole la botte piena e la moglie ubriaca!
Sì e no però. In questo caso però è NO perché si vuole solo ed esclusivamente circolare indisturbati con la propria auto, e quando si fanno lunghe code sulle vecchie statali durante tutto il giorno e non solo nelle ore di punta, non è piacevole vedersi superare da un veloce tram che corre in corsia riservata.

Auspicavamo un intervento della Regione Lombardia a favore dei cittadini ,ma da qualche settimana ci ha informato Paolo Pagnoni, la Regione Lombardia ha votato per la costruzione della tranvia o #metro #tranvia votando contro il #PD ed il #M5s.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Un tram a tutta birra

Share Button

Alle 14.30 si parte dal deposito ATM di Baggio. Rientro alle 17.30.

Share Button

Un tram a tutta birra

Domenica 16 ottobre 2016 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

ACTrading

Share Button

Modelli ed oggetti per appassionati di Tram

Questa pagina intende promuovere gadget, modelli od articoli tranviari da collezione disponibili presso la Sede ACT e che trovate di solito esposti alla Fiera di Novegro in occasione del Model Expo sia di settembre sia di primavera. I modelli ed oggetti sono anche prenotabili e ritirabili presso la Fiera di Novegro previo anticipo del 50% della somma mediante pagamento bancario con IBAN, oppure mediante appuntamento con consegna diretta nella zona di Milano.

Attenzione: alcuni degli articoli in vendita non provengono direttamente da ATM, ma dai nostri Soci che hanno dei doppioni oppure vogliono liberarsene perché non più interessati, in cambio ACT trattiene il 10 o 15% del ricavato per le spese della Sede. Per questo motivo solo ai Soci è fatto lo sconto ovvero l’ACT rinuncia al suo guadagno per favorire i Soci nell’acquisto. Tanto dovevamo per correttezza.

 


La storia è in rete. Passaggi e sviluppo lungo i binari di FerrovieNord. Costo 25€ (20€ per i soci)


Milano in tram, storia del trasporto pubblico milanese. Autore: Francesco Ogliari. Ed Hoepli.
Prezzo: contattare act@amicitram.eu


Varese e i suoi trasporti. Autore: Francesco Ogliari. Ed socimi.
Prezzo: contattare act@amicitram.eu


Monografia sulle 700. Autore: Paolo Pagnoni. Ed ACT.
Prezzo 25€ (soci 20€)


Railway technology international. Ed ABB.
Prezzo: contattare act@amicitram.eu


CD  “Incroci. Atm negli scatti di Gianni Berengo Gardin”
Prezzo: contattare act@amicitram.eu


Una corsa nel passato. Ed. ATAC
Prezzo: contattare act@amicitram.eu


Garibaldi FS, il progetto di riqualificazione della stazione metropolitana. Ed ATM.
Prezzo: contattare act@amicitram.eu


PRESSO LA SEDE

Sono disponibili presso la Sede ACT numerose foto di fabbrica della Socimi a costo di 1€ l’una

Inoltre abbiamo avanzato da Novegro ancora dei vecchi orari FS cartacei di fine anni Novanta e Duemila! Chiedete l’anno che vi interessa e vi sapremo dire se lo abbiamo ancora disponibile!

Prenotate la vista alla sede il costo di ingresso per i non Soci è di 5€ omaggio a sorpresa incluso, ovvero non uscirete mai a mani vuote!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tram speciale del 30° ACT
domenica 18 ottobre 2015

Share Button

Con partenza dal Deposito Baggio, sito in piazzale Perrucchetti,
dalle ore 14:00 alle ore 17:00
si terrà il TRAM del 30° ACT.

Costo 25 € a Socio e familiare, max 30 partecipanti.

Regina della manifestazione la vettura a due assi 711.

Al rientro festa in Sede ACT con rinfresco e torta speciale del 30° ACT.

Soci, non mancate a questo appuntamento ed attenzione ai posti limitati!

Prenotazioni alla Email act@amicitram.eu

(per ospiti e non iscritti all’ACT il costo è di 30 €)

Ed ecco il percorso della 711 approvato dall’ATM per il giorno 18.

  • Uscita ore 14:00 Baggio;
  • Millelire-De Angeli-Vercelli-Baracca-Magenta-Cordusio-Orefici-Mazzini-Italia-Col di Lana-24 Maggio-Porta Ticinese Torino-Spadari-Cantù (sosta)-Cordusio-Grossi-Manzoni-Turati-Repubblica-Monte Santo-Monte Grappa-Rosales-Ferrari-Farini-Bassi-Lambertenghi-Lagosta (rotatoria)-Lambertenghi-Bassi-Farini-Montello-Legnano-Foro Buonaparte-Sella-Castello (sosta)-Ricasoli-Buonaparte-Cadorna-Monti-6 Febbraio (rotatoria)-Monti-5 Alpini-Ariosto-Baracca Vercelli-De Angeli;
  • Baggio dep arrivo 17:15 circa.

Il Presidente Paolo Pagnoni


tram speciale ACT 711 ATM di San Biagio 2011
Tram Speciale ACT per la festa di San Biagio 2011. Protagonista la 711 ATM, con una schiera di Soci entusiasti, anche per l’incredibile giornata invernale, deciso preludio di primavera.
Foto Alessandro Muratori ©

ultimo aggiornamento dell’articolo: 4 ottobre 2015

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Apertura della rinnovata
sede ACT

Share Button

Anche quest’anno l’ACT partecipa con originali novità all’edizione primaverile di Novegro.

Share Button

presso la prestigiosa Fondazione ATM

Dopo un lavoro così impegnativo, il momento tanto atteso si avvicina…

 

Paolo Pagnoni

ultimo aggiornamento dell’articolo: 1o aprile 2015

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Novegro di primavera
25 e 26 aprile 2015

Share Button

Anche quest’anno l’ACT partecipa con originali novità all’edizione primaverile di Novegro.

Share Button

Con la linea del Gambadelegn

Carissimi Amici del tram: quest’anno siamo ancora presenti alla Fiera di Novegro Spring Edition. Anche se l’edizione primaverile non è importante come quella autunnale, noi ci siamo comunque preparati per portare novità ai visitatori, tra queste il famoso plastico nell’armadio raffigurante una linea del Gambadelegn che potrete finalmente vedere dal vivo.



Paolo Pagnoni

ultimo aggiornamento dell’articolo: 30 marzo 2015

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Assemblea generale Ordinaria
dei Soci ACT del 9 febbraio 2014

Share Button

Milano, 10 marzo 2014

Verbale dell’Assemblea generale
dei Soci ACT del 9 febbraio 2014

L’Assemblea è dichiarata aperta alle ore 10:25 del suddetto giorno.

I punti all’ordine del giorno sono i seguenti:

  1. Elezione del Presidente dell’Assemblea e del Segretario verbalizzante;
  2. Letture da parte del Presidente dell’Assemblea delle lettere dei Soci che contestano il testo del verbale dell’Assemblea straordinaria del 2 giugno 2013;
  3. Introduzione ai lavori da parte del Presidente dell’Assemblea;
  4. Relazione del Webmaster;
  5. Relazione del Presidente ACT;
  6. Elezione del nuovo Direttore ACT;
  7. Elezione del nuovo Consiglio Direttivo per l’anno 2014;
  8. Proposte viaggi e visite con interventi dei Soci;
  9. Varie.

10:30

Viene eletto come Presidente dell’Assemblea Alessandro Muratori e come Segretario verbalizzante Francesco Sesto.

Sono presenti all’Assemblea 22 Soci su 47 totali iscritti all’ACT al momento dell’Assemblea.

10:40

Vengono lette 4 lettere scritte dai Soci in merito al verbale della precedente Assemblea, dove gli stessi esprimono opinioni e consigli su come intervenire per risolvere la questione sollevata.

Nel dettaglio:

  • il Socio Buonoconto esprime il suo pensiero in merito agli accaduti, ma senza proporre interventi altri;
  • il Socio Pagnoni esprime la sua richiesta di annullamento del verbale dell’Assemblea;
  • il Socio Balestrazzi esprime la sua richiesta di significativa modifica del verbale dell’Assemblea, al fine di correggere quanto erroneamente scritto e/o mancante;
  • il Socio De Bernardi chiede anch’esso la sostanziale correzione del verbale, data la mancanza di interventi risolutivi della situazione critica.

Nel prendere la parola, il Socio Muratori, Presidente dell’Assemblea, esprime il proprio rammarico per i fatti accaduti e reputa necessario voltare pagina, visto che i fatti incresciosi avvenuti il 2 giugno u.s. hanno solo avuto l’intento di danneggiare l’Associazione nella sua integrità e non la singola persona quale il Presidente. Le richieste di modifica del verbale sono infine tante e tali da richiedere in pratica una sua riscrittura.

Il Socio Sesto esprime la sua considerazione in merito manifestando quella che si è trasformata in una situazione confusionaria, specificando di non essere stato presente all’atto dell’Assemblea, e sperando di trovare al più presto una soluzione.

Si conclude l’intervento con la nuova presa di parola di Muratori che propone 2 opzioni:

  1. cassare il verbale del 2 giugno 2013, procedendo quindi all’annullamento dello stesso;
  2. evitare ulteriori considerazioni in merito e quindi “passarci sopra”, in quanto il problema si è già risolto da solo, data la non intenzione di rinnovare da parte dell’ex Socio Giani.

11:00

All’atto di votazione, si dichiara nullo all’unanimità il verbale dell’Assemblea Straordinaria del 2 giugno 2013.

11:05

Si aggiunge all’Assemblea il Socio Tenconi.

11:10

Prende la parola il Webmaster di ACT.

L’intervento espone in sintesi come il sito web ACT sia visitato in pari quantità da Soci e da visitatori esterni, pure casuali, oltre ad essere sottoposto ad un continuo aggiornamento, anche grazie all’inserimento di news tematiche.

I visitatori si intrattengono mediamente per oltre due minuti, segno di interesse anche per le pagine interne, oltre che per le News e i Programmi.

Il provider attuale, Aruba, verrà mantenuto in quanto ben funzionante e dai costi veramente contenuti.

Il Webmaster invita i Soci ad inviare le loro foto migliori al Presidente, che le vaglierà stabilendo se passarle al Webmaster per la pubblicazione nel sito.

11:15

La parola passa al Presidente ACT, che invita i Soci per guadagnare tempo a leggere la sua relazione che è possibile trovare nel fascicolo consegnato agli stessi. Per chi non era presente segue il testo completo.

«Quest’anno è stato un po’ travagliato come anno sociale, nonostante ciò i Soci anche quest’anno hanno ricevuto i 4 numeri di ACTUAL, ma addirittura hanno usufruito di ben due manifestazioni completamente gratuite: tram del 25° di Ornella e Michelangelo + giro in bus grazie alla Movibus. In più è stato fatto un tram serale tanto richiesto, ma che ha visto proprio la mancata partecipazione di chi lo ha invocato a viva voce creando una perdita nelle nostre casse che speriamo di recuperare quest’anno con la nuova edizione, le premesse grazie a due nuovi giovani Consiglieri già ci sono.

Quanto abbiamo realizzato lo vedremo nella presentazione generale, quella per intenderci che noi utilizziamo per tracciare a terzi le linee della nostra Associazione.

Eravamo 52 Soci ed ora siamo 47 ne abbiamo perso alcuni, ma sembra che di questi si possa fare a meno, e la dimostrazione l’abbiamo avuta proprio negli ultimi tram organizzati in autunno/inverno dove tutti si sono dati un gran daffare, hanno lavorato e collaborato agli allestimenti dei tram speciali e si sono resi disponibili anche in vettura, a differenza di ha la chiacchiera facile.

I miei continui contatti, non solo con la Direzione ma anche con i funzionari dei depositi anche quest’anno hanno dato i loro frutti perché proprio grazie a queste visite e contatti riusciamo ad avere i nostri tram e come accaduto l’anno scorso anche una visita che oramai reputavamo impossibile compiere, quella al deposito Messina. Non parliamo poi del Tram di Natale tenutosi nel periodo in cui ATM non concede il noleggio delle vetture a privati, ma solo per businnes.

Ma ci sono anche altre cose che preferisco vengano presentate di volta in volta come gradite sorprese per gli ACT, così come scusa per rivederci e festeggiare l’evento.

Ancora una volta e più che mai l’ACT si presenta al 2014 con la sua forza di sempre, ma quest’anno con una posizione «d’invidia altrui» in più rispetto l’anno scorso, il riconoscimento di ATM per una nostra sede indipendente.

Tutto ciò è dovuto al frutto del lavoro costante di contatti con chi di dovere ed un ringraziamento in particolare va al Consigliere Massimo Ferrari che ci ha sempre supportato. Lavori di gruppo e di abnegazione di alcune persone in particolare, che è giusto premiare anche quest’anno dando cinque tessere gratuite a Soci benemeriti per il loro importante lavoro svolto per l’ACT senza nulla pretendere, se non il solo costo puro del materiale ed alle volte nemmeno quello.

Una grande novità sono le attività portate avanti da alcuni Soci che tengono contatti anche con personalità politiche per promuovere quanto fa la nostra Associazione, alcuni programmi 2014 nascono proprio dal questi frutti che vedremo presto maturare durante l’anno e l’ACT ringrazia.

Concludo ricordando che «le chiacchiere restano quelle che sono, e di solito non producono nulla».

Paolo Pagnoni Presidente ACT

 

Viene presentato il file PowerPoint di presentazione dell’Associazione, da cui si evince in un documento anche l’Associazione stessa risulta registrata come ACT presso la CCIAA sin dal 1985.

Si espone quindi il resoconto dell’anno appena trascorso, in merito alle iniziative svolte dall’ACT e dagli eventi a cui hanno partecipato i Soci, seguito dalla Relazione Finanziaria.

11:50

Viene letta dal Presidente ACT una breve lettere del Direttore ad interim Lorenzo Anile assente per impegni inderogabili.

«La mia esperienza come direttore ACT è stato molto particolare, in un momento di frattura e di tensioni all’interno dell’associazione, la mia parte è stata quella di tentare in minimo di riappacificamento almeno fra noi rimasti “insieme”. Sono grato a Paolo per avermi permesso di entrare nel consiglio direttivo e svecchiare un po’ anche l’età media, insieme all’amico Francesco. Ma l’ACT deve pensare ai tram, al loro valore storico e culturale per la città, e a tutti i mezzi storici, e continuare a spingere l’amministrazione ed ATM per avere finalmente un museo, e magari una linea storica come quella torinese».

Lorenzo Anile

 

Per l’elezione del nuovo Direttore, si ripropone la candidatura dell’attuale Direttore ad interim Lorenzo Anile.

La proposta è confermata dall’Assemblea con voto unanime.

11:55

Per il Consiglio Direttivo viene proposta all’Assemblea la riconferma degli attuali membri in carica e nominati in seguito a defezioni, e nello specifico i Soci Sesto, Muratori e Benotto.

Si candida come nuovo consigliere il Socio Cainelli.

L’Assemblea vota all’unanimità le candidature proposte, che vedono quindi il nuovo Consiglio Direttivo formato dai Soci Pagnoni (Presidente), Anile (Direttore), Sesto, Muratori, Benotto e Cainelli.

Mancando al momento un settimo Consigliere, per ora si seguirà l’usuale regola statutaria che nelle votazioni in caso di pareggio il voto del Presidente vale il doppio.

12:00

Si passa quindi alle proposte di viaggi e visite.

  • Il Socio Pastore propone una visita al deposito Precotto, con funzione anche di vedere la vettura della serie 4800 preservata. Si propone come data una domenica dei mesi più vicini, ma è ancora da stabilire;
  • Viene presentata la proposta di noleggiare una vettura filobus della serie 900, visto il 30° anniversario delle stesse. Il costo di noleggio è di 1.000 € e si stabilisce come data il 18 maggio 2014;
  • Il 13 luglio nella mattinata si terrà il noleggio del bus dal titolo “Sulle orme del Gamba de Legn”, che sarà gratuito per i Soci. La vettura non è stata svelata. Il pomeriggio si farà un’uscita con la vettura tram 609:
  • Il 21 giugno si terrà il “Tram a tutta birra”;
  • Il 9 novembre si effettuerà il “Tram del Vino Novello”;
  • Il 21 dicembre si terrà il “Tram di Natale”.

Si propone un’uscita sulla linea ferroviaria Rovato-Iseo con noleggio di un’ALn 668, presumibilmente in data 21 settembre. Restano ancora da verificare i costi dell’operazione e la fattibilità della stessa.

Non essendovi altro da discutere e non chiedendo la parola più alcun Socio, l’Assemblea è dichiarata conclusa alle ore 12:45.

Il Segretario verbalizzante
Francesco Sesto
Il Presidente dell’Assemblea
Alessandro Muratori

 

ultimo aggiornamento dell’articolo: 24 marzo 2014

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail