Hobby Model Expo 2019

Share Button

L’ACT ti aspetta a Novegro, dal 27 al 29 settembre 2019, dalle 9.00 alle 18.30. Scarica la mappa e vienici a trovare!

Potrai trovare le ultime novità, in particolare l’inedita monografia sulle 2501 e 2503, note anche con il soprannome di “Bassotte”.

Ai soci verrà inoltre consegnato il numero 45 di ACTual, in cui troveranno la storia della linea Tram 35 di ATM, dove fecero servizio le 2501 e 2503, a compendio della monografia.

 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Sulle orme del Gambadelegn
7ª edizione

Share Button

Sabato 7 e domenica 8 settembre è stato un fine settimana che ci ha visti impegnati su due fronti, il nostro giro in bus ed un bel treno a vapore.

La mattina di sabato ha visto la presenza di 11 Soci in partenza da Molino Dorino con l’ormai consueto autobus gentilmente messoci a disposizione da parte della Direzione di Movibus rappresentata dal Direttore dell’Esercizio Erasmo Taormina, che ogni anno si dà un grandaffare solo per noi e rendere così il giro sempre accattivante.

Tramite la bretella veloce di Expo che collega Molino Dorino con l’autostrada A8 in direzione di Varese partiamo per poi uscire a Legnano ed arrivare presso il deposito STIE in gestione a Movibus.

Il deposito STIE di Legnano. (07-09-’19)

Qui il nostro anfitrione ci ha accompagnati per una visita particolareggiata delle officine e dell’area di Deposito, dove abbiamo potuto ammirare diversi tipi di autobus e capire come avviene una gestione così impegnativa, sia per la manutenzione dei veicoli, sia per il loro esercizio.

Una particolarità appresa durante la vista e che abbiamo potuto fotografare sono due autobus Daily elettrici, i primi che hanno funzionato come servizio pubblico in Italia nella città di Legnano, e che grazie a Zoncada di STIE sono tuttora conservati, questi quindi hanno battuto come anteprima assoluta la più blasonata Roma.

I primi due autobus Daily elettrici che hanno funzionato come servizio pubblico in Italia. (07-09-’19)

Ripartiti da San Vittore Olona, dopo aver per bene visitato l’impianto che in origine era addirittura un deposito di carbone della tranvia a vapore da Milano, capolinea sito in via San Giovanni sul Muro di fronte al Teatro Dal Verme, a Gallarate inaugurata il 20 dicembre 1880, ci siamo diretti in bus verso Cuggiono.

Ad attenderci a Cuggiono di fronte alla Villa Annoni c’è la nostra guida Silvia, che ci ha condotti attraverso il grande parco con piante secolari ed uniche nel suo genere ed alcune dalle dimensioni gigantesche. Abbiamo visto la facciata interna della Villa Annoni di fine Ottocento con annessa limonaia, e l’ala aggiunta nel Novecento dove poi visiteremo il museo storico.

Villa Annoni di Cuggiono. (07-09-’19)
Un cigno nel parco di Villa Annoni. (07-09-’19)
Il gruppo. (07-09-’19)

Nel parco degni di nota sono la casetta dove il Conte con famigliari ed amici sorseggiavano un buon caffè con ampia vista nel verde, il laghetto dei cigni ed in fondo al parco il Tempietto dedicato allo stesso Annoni dopo la sua morte.

Il parco è diviso in giardino all’inglese con numerose piantumazioni, ed area agreste dove i contadini lavoravano la terra. In una parte c’è un vitigno autoctono sperimentale, poi vi è la “Leopoldina” una vecchia cascina utilizzata appunto dai contadini e che oggi è completamente abbandonata e nascosta dalla vegetazione. A lato della Villa si trova l’ingresso delle carrozze con viale alberato ed il vitigno dove la domenica dopo tutti i bambini di Cuggiono hanno potuto raccogliere l’uva per la vendemmia, una manifestazione fortemente voluta dal Comune di Cuggiono a favore appunto dei piccoli in modo di tramandare quanto facevano ai tempi i loro bisnonni. Questa manifestazione prende il nome di “Sagra del Baragieou”, un vino tipico locale che ha tratto la propria denominazione dalle zone agricole dove veniva coltivata la vite, chiamate “Baraggia”.

La visita al piccolo ma importante “Museo Storico Civico Cuggionese” ci ha riservato la grande sorpresa della giornata: un’autopompa “aspirante-premente” dei pompieri del 1915, perfettamente conservata e funzionante.

La sua storia parte da un telaio Fiat 18 B.L. r (rinforzato) fabbricato nel 1915 ed acquistato dalla città di Magenta, dalla quale poi il Comune di Cuggiono l’ha rilevato. Su questo in origine la “Società Anonima Officine Meccaniche Mario Tamini di Milano”, ha montato un serbatoio di acqua della capacità di ben 4.500 litri più le opportune valvole ancora oggi tutte di bronzo lucido, sia per l’innaffiatura delle strade polverose durante la stagione estiva, sia per i forti getti di acqua con manichette proprie.

Il Fiat 18 B.L. r (07-09-’19)

Pensate che questa autopompa dopo essere stata utilizzata anche a Milano nel secondo conflitto mondiale per spegnere gli incendi, ha continuato a lavare le strade di Cuggiono fino al 1973 anche se non erano più di terra battuta.

La rituale foto di gruppo con la presenza del Sindaco di Cuggiono Maria Teresa Perletti che ci ha portato i saluti di benvenuto della città, è stato il preludio al ritorno veloce a Milano via autostrada A4, dove l’autobus abilmente condotto per l’intera mattinata dal nostro conducente (Movibus) Salvatore ci ha lasciato per andare poi tutti insieme al ristorante e dopopranzo, in allegra compagnia, c’è scappata pure una visita alla Sede ACT.

La domenica dopo per nulla sazi dell’avventura di sabato un gruppetto di Soci ACT si sono ritrovati insieme in stazione Centrale il primo pomeriggio per andare in quel di Lecco ed attendere il “Lario Express”, il treno a vapore che domenica 8 settembre ha percorso l’itinerario Como-Lecco-Como.

Poi il dilemma: si va a fotografare il treno trainato dalla lucente Gr 740.278 sul ponte di ferro dell’Adda uscente dal ramo di Lecco del lago di Como, oppure si fa il viaggio in treno a vapore?

Lario Express sul ponte di Pescarenico. (08-09-’19)

Noi per la cronaca diciamo che ognuno liberamente ha scelto, così abbiamo sia le foto del treno storico sul ponte, sia le foto dello stesso convoglio sulla linea per Como, e naturalmente come gran finale altri ricordi sia video sia fotografici: oltre alla locomotiva a vapore, anche alla E 646.158, sia a Como, sia a Milano Centrale.

Come sempre gli ACT non si fanno mai mancare nulla.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Hobby Model Expo Spring Edition

Share Button

L’ACT ha esposto a Novegro di primavera, sabato 6 e domenica 7 aprile 2019.


Gli “appassionati” di treni soprattutto la chiamano la cenerentola delle Fiere, ma noi siamo sempre ed ugualmente presenti! Questo perché il nostro compito non è un ego, ma un volere far divertire gli altri: grandi e piccini allo stesso tempo, un’apertura a tutti grazie ai nostri benamati tram. E mai come quest’anno abbiamo avuto segno di apprezzamento da ex tranvieri in pensione soprattutto tecnici e meccanici che hanno a suo tempo lavorato in ATM, e che in questi giorni o con i nipotini o con gli amici hanno fatto un salto a Novegro.

Leggi tutto “Hobby Model Expo Spring Edition”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Carnate: in mostra trenini di tutti i tipi e per tutti i gusti

Share Button

Un weekend di passione su ferro, alle elementari di via Premoli e in oratorio, per una nicchia, quella del “modellismo ferroviario”, che, almeno apparentemente, non conosce crisi.

Anche quest’anno i gruppi di hobbisti e appassionati di fermodellismo provenienti dal Nord Italia hanno fatto scalo a Carnate.

L’ACT era presente con suoi Gambadelegn in miniatura e dimensioni generose.

L’esposizione act vista così sembra vuota ma poi nelle foto seguenti si godono veri particolari da intenditori. A sinistra il mini plastico in H0e del tram a vapore tedesco del Baden-Wuttemberg anno 1860 immerso nel verde. A destra il circuito LGB con il “gambadelegn” tutto autocostruito in scala G (gigante).

Leggi tutto “Carnate: in mostra trenini di tutti i tipi e per tutti i gusti”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Hobby Model Expo
Novegro

Share Button

L’ACT ha esposto a Novegro, dal 28 al 30 settembre 2018, dalle 9.00 alle 18.30.

Questa volta i numeri li lasciamo agli altri giacché come ogni anno l’ACT con il suo stand è riuscita nell’intento: nuovi Soci, gadget tranviari che hanno fatto la felicità di molte persone, un libro monografico che ha avuto un successo superiore rispetto alle nostre aspettative visto il particolare tema trattato, anche perché si trattava di un rotabile trainato da cavalli e non spinto autonomamente da un motore.

La posizione strategica all’ingresso con di fronte il blasonato stand della Märklin ci ha senz’altro aiutati nella presentazione delle nostre iniziative tranviarie, ma soprattutto la gioia creata dai bimbi cui non pareva vero di suonare un’autentica campana dei tram milanesi.

All’inaugurazione poi lo stesso architetto Pagliuzzi, anfitrione di Novegro ricordiamolo, durante il discorso d’apertura della mostra, ha citato personalmente il nostro Presidente ringraziandolo per l’aiuto dato nel risolvere una situazione di emergenza fieristica, creatasi solo due giorni prima della kermesse, senza dimenticare la nostra Amica Irene, assegnandole da quest’anno, sempre da parte di Pagliuzzi, un premio a suo nome dedicato ai giovanissimi modellisti.

Locomotore Badoni 209 005 esposto a Novrego dall’Associazione Rotabili Storici Milano Smistamento

Leggi tutto “Hobby Model Expo
Novegro”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Sulle orme
del Gambadelegn

Share Button
L’ACT a spasso per la Valle del Ticino

Sabato 8 settembre 2018 si è svolta l’ormai ben consolidata gita ACT “Sulle orme del Gambadelegn”, giunta alla sua sesta edizione.

Alle ore 9.00 il gruppetto di soci, ritrovatosi a Molino Dorino M1, è salito a bordo della vettura Movibus 6745: un Iribus Iveco snodato a quattro porte del 2011, acquistato, insieme con un’altra decina di vetture, dalla Bulgaria.

La prima tappa è stata il deposito di Busto Garolfo, dove i soci hanno potuto fotografare autobus nuovissimi che stanno entrando in servizio e altri che, nelle loro ultime settimane di vita, stanno loro cedendo il posto.

La flotta Movibus all’interno del deposito di Busto Garolfo.

All’interno del capannone la nuova flotta Iveco di Movibus è stata mostrata a tutti i presenti, i quali ne hanno subito approfittato per una bella foto di gruppo.

Il gruppo di fronte alla nuova flotta.

Leggi tutto “Sulle orme
del Gambadelegn”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Hobby Model Expo Spring Edition

Share Button

L’ACT ha esposto a Novegro di primavera, sabato 7 e domenica 8 aprile 2018.

L’edizione primaverile di questa manifestazione risalente come date all’ex Salone del Giocattolo che si teneva presso la Fiera Campionaria di Milano dove entravano solo gli addetti del settore o qualche appassionato che otteneva di sotterfugio un pass, non è da numeri come quella autunnale, considerata la vicinanza di Verona che guadagna di anno in anno sempre più terreno, e la data infelice perché trovasi nella settimana di Pasqua che vede molte persone ancora in vacanza, quest’anno soprattutto sui campi di sci, visto le abbondanti nevicate di fine stagione.

il nostro stand ammirato soprattutto dalle famiglie di visitatori

Leggi tutto “Hobby Model Expo Spring Edition”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Tram di Natale 2017

Share Button
 

Un Tram di Natale più di così non lo potremo mai dimenticare.

il gruppo
l’interno

A parte la vettura scelta, la 1980 arancione con i suoi addobbi azzeccati e non troppo posticci, quest’anno il tram di Natale ACT ha visto la partecipazione di numerose persone come coppie, tante quindi le mogli a bordo e questo ci ha fatto molto piacere, ci rammarichiamo invece per la mancanza dei bimbetti allegri che correvano in braccio a Babbo Natale, ma a questo abbiamo rimediato durante le nostre soste. Quanti bimbi sono saliti con le mamme per fare le foto al nostro Babbo Natale seduto in fondo al tram sul suo bel trono rosso scarlatto! Leggi tutto “Tram di Natale 2017”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Rievocazione d’epoca
un tram a tutta birra

Share Button

Il 22 ottobre sono state ripercorse le linee 23 e 27

Comunque la si voglia definire, l’uscita in tram speciale con la 1830 arancione di ATM dal deposito di Leoncavallo ha ripercorso i tempi migliori delle “carrello” quando effettuavano servizio sulla linea 23 Lambrate-Monte Velino e sulla linea 27 nella tratta da via Larga (piazza Fontana) a piazza 6 Febbraio, abbastanza storica come la precedente.

la partenza da Leoncavallo

Questa volta però si è trattato di un vero e proprio tram internazionale, con persone venute sia dall’estero sia da Regioni oltre la Lombardia, c’era gente che veniva da Bolzano e dall’Emilia Romagna ad esempio; la maggior parte veri e propri fotografi appassionati anche di tram e con la presenza nella prima tratta percorsa fino in piazza Leonardo da Vinci anche di una giornalista de “IL GIORNO” che ha ripreso l’evento. Oltre dalla Vicina Svizzera, c’è da segnalare la presenza di una coppia di studenti del Politecnico provenienti dall’Estremo Oriente, Tao e la sua fidanzatina, che venuti a sapere dell’iniziativa sono stati tra l’altro i primi a prenotarsi. Leggi tutto “Rievocazione d’epoca
un tram a tutta birra”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Col TraMito in piazza Negrelli

Share Button

Giro speciale con la 1699 “Tramito”


Domenica 25 giugno 2017 l’ACT ha festeggiato in grande allegria l’uscita speciale con la 1699 “Tramito”, più che un tram un Mito, così recita lo slogan coniato dall’ATM nell’ormai lontano giugno del 2001.

 

Alla partenza dal Deposito ATM di Leoncavallo si è curata innanzi tutto la classica foto di gruppo, scattata in persona dal graduato ATM di servizio, il quale prima di partire ci ha ricordato che durante il giro dovevamo attenerci alle disposizioni sulla tabella di marcia, soprattutto per le foto ricordo al tram.

Leggi tutto “Col TraMito in piazza Negrelli”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail