01/02/1920 – 01/02/2020
Da cent’anni in tram
tra Varedo e Mombello

Share Button

Era il 1° febbraio 1920 quando la tranvia Affori-Varedo venne prolungata al nosocomio di Mombello: una delle strutture psichiatriche più vaste d’Europa che, al massimo della capienza, arrivò a ospitare oltre 3 mila pazienti, fra i quali anche il figlio illegittimo di Mussolini, Benito Albino, morto internato nel 1942[1].

Limbiate, via dei Mille. (01-02-’20)

Il Comune di Limbiate, in collaborazione con l’Associazione UTP (Utenti del Trasporto Pubblico) e con il Gruppo Storico della Fondazione ATM, ha voluto celebrare questa ricorrenza e di ciò dobbiamo essergli grati, in un tempo fatto di numeri, dove sembra impossibile fermarsi qualche secondo a guardare nostalgicamente il passato in cui affondano le nostre radici.

Incontro tra veterane. (01-02-’20)

Un doveroso ringraziamento va anche al personale di macchina che si è adoperato affinché l’evento riuscisse al meglio, giacché il meteo ed il traffico veicolare non sono stati collaborativi.

La 92 in deposito. (01-02-’20)

La protagonista della giornata è stata l’elettromotrice Reggio Emilia 92, costruita nel 1928 dalle Officine Meccaniche Italiane di Reggio Emilia con equipaggiamento elettrico e carrelli del TIBB di Milano, riportata in livrea biverde nel 2017 in occasione della sua esposizione a Gorgonzola, l’ultima volta in cui la vedemmo fuori dal deposito di Varedo. Leggi tutto “01/02/1920 – 01/02/2020
Da cent’anni in tram
tra Varedo e Mombello”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Milano-Limbiate: vicini all’accordo

Share Button

Il 20 gennaio 2020 si è tenuto un incontro fra i Comuni di Limbiate, Varedo, Senago, Paderno Dugnano, Cormano, Milano, Città Metropolitana, Provincia di Monza e Brianza e Regione Lombardia sul finanziamento del secondo lotto della metrotranvia Milano-Limbiate.

La protesta in Comasina (18-01-’20)

Superando la riluttanza di Varedo e Senago, che in prima battuta non si erano resi disponibili e finanziare l’opera, fatto che aveva scaturito una protesta, organizzata da Legambiente, lo scorso 18 gennaio al capolinea di Comasina, si sono raggiunti importanti risultati che fanno prevedere un prossimo accordo sulla base del contributo di tutti e di un affinamento della ripartizione del secondo lotto, differente da quello del primo, ma anche la possibilità di studiare e porre le condizioni per il prolungamento da Mombello a Ceriano Laghetto FN.

Il Comune di Limbiate, in ragione di questa possibilità e della consistenza della sua popolazione, potrebbe farsi carico di una maggiore quota di finanziamento rispetto alle proporzioni definite per il primo lotto.

Inoltre la Provincia di Monza e Brianza ha deciso di venire in aiuto dei Comuni della sua giurisdizione con 300.000 €.

Il Comune di Cormano conferma la partecipazione al costo dell’opera con una quota proporzionale alla sua popolazione. Il Comune di Senago, pur tenendo conto di essere solo tangenziale alla linea, ha deciso di compartecipare all’opera con 100.000 €.

Il Comune di Paderno Dugnano conferma la sua partecipazione all’opera e così pure il Comune di Milano si è reso disponibile ad aumentare lievemente la propria quota da 14,5 a 14,7 milioni di euro in virtù dell’importanza della metrotranvia per togliere traffico in città.

Si ricorda che l’opera ha un costo totale di 153.224.972 € e potrà essere realizzata, oltre che attraverso il contributo dei Comuni interessati, con il finanziamento dello Stato (107.840.000 €), della Regione Lombardia (27.852.765 €) e della Città Metropolitana (1.300.000 € per la progettazione dell’intera opera).

“È stato un incontro importante che si è svolto in un clima di grande collaborazione – dichiara Marco Granelli assessore alla Mobilità -. Le infrastrutture per il trasporto pubblico sono fondamentali per migliorare la sostenibilità, la qualità dell’aria e della vita dei cittadini, per aumentare l’offerta del TPL anche per chi abita fuori città e quindi diminuire l’uso dell’auto privata e la congestione. Auspico che in queste ore si possa concludere e quindi procedere verso la realizzazione dell’opera”.

I numeri
Nonostante la tranvia Milano Limbiate svolga servizio ridotto, in complesso circa 3000 passeggeri usufruiscono quotidianamente del tram che da oltre cent’anni collega Mombello alla Capoluogo Meneghino.

 

 

 

MATTINA  
DIREZIONE MILANO (corse discendenti) DIREZIONE LIMBIATE (corse ascendenti)
COMUNE PASSEGGERI COMUNE PASSEGGERI
Limbiate 697 Limbiate 135
Varedo 95 Varedo 43
Senago 145 Senago 39
Paderno Dugnano 635 Paderno Dugnano 142
Cormano 259 Cormano 96
Milano 15 Milano 363

 

POMERIGGIO
DIREZIONE MILANO (corse discendenti) DIREZIONE LIMBIATE (corse ascendenti)
COMUNE PASSEGGERI COMUNE PASSEGGERI
Limbiate 448 Limbiate 117
Varedo 65 Varedo 36
Senago 70 Senago 12
Paderno Dugnano 233 Paderno Dugnano 107
Cormano 113 Cormano 101
Milano 4 Milano 1.409

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Stadler si aggiudica la fornitura dei nuovi tram

Share Button

A seguito di una gara ad evidenza pubblica, è stato aggiudicato l’appalto per la fornitura di 80 nuovi tram all’azienda Stadler, per un valore complessivo di 172,6 milioni di euro.

Il primo contratto applicativo per la fornitura di 30 tram, di cui 20 per il servizio urbano e 10 per il servizio interurbano, ha un valore complessivo di 75,5 milioni di euro. La consegna del primo tram è prevista entro un anno e mezzo e poi le successive consegne seguiranno il ritmo di 1 o 2 tram al mese. Leggi tutto “Stadler si aggiudica la fornitura dei nuovi tram”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Milano-Limbiate: 100 metri di binari nuovi

Share Button

La Milano-Limbiate avrà 100 metri di binari nuovi: infatti sono iniziati lunedì 10 giugno, e dovrebbero protrarsi fino a venerdì 5 luglio, i cantieri finalizzati al rinnovo della massicciata nella tratta compresa tra via dei Mille ed il Municipio di Limbiate.

Limbiate, Municipio

Più specificatamente si sta provvedendo a sostituire i binari, tutte le traverse e il ballast dell’area interessata dall’intervento, commissionato a Rail Diagnostics S.p.A., la società di ingegneria dell’Azienda dei Trasporti Milanesi. Leggi tutto “Milano-Limbiate: 100 metri di binari nuovi”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Milano-Limbiate: il progetto prende forma

Share Button

Il progetto definitivo della riqualificazione della metrotranvia Milano-Limbiate, redatto da Metropolitana Milanese, inizia a prendere forma.

Tracciato
Il progetto ricalca il tracciato attuale della tranvia extraurbana Milano-Limbiate, la quale sarà destinata a restare isolata dal resto della rete milanese. La linea attraverserà i Comuni di Milano (nel suo tratto periferico), Cormano, Paderno Dugnano, Senago (anche se qualcuno dice il contrario, l’abitato di Castelletto, fino a prova contraria, è parte del territorio di Senago!), Varedo e Limbiate. Leggi tutto “Milano-Limbiate: il progetto prende forma”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Milano-Limbiate: la Regione paga per i Comuni

Share Button

Babbo Natale e Gesù Bambino hanno portato un bel regalo sotto l’albero a tutti Comuni attraversati dalla Milano-Limbiate.

Dopo che lo scorso anno Regione Lombardia si era fatta carico della quota che il Comune di Varedo avrebbe dovuto versare per la riqualificazione della metrotranvia Milano-Limbiate e, dopo che la medesima richiesta del Comune di Senago era stata esaudita nello scorso mese di novembre, il Consiglio Regionale ha approvato l’emendamento al Bilancio di Previsione presentato dai Consiglieri Marco Alparone e Paola Romeo, che stanzia fondi per 6 milioni di euro a favore dei restanti Comuni: Paderno Dugnano, Cormano e Limbiate. Leggi tutto “Milano-Limbiate: la Regione paga per i Comuni”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Milano-Limbiate: c’è l’accordo

Share Button

Lo schema di accordo per la realizzazione del 1° lotto funzionale (Comasina-Varedo) della metrotranvia Milano– Limbiate è stato finalmente siglato da tutti gli Enti coinvolti[1] entro i termini utili: il progetto riprende finalmente il binario giusto.

È inoltre notizia del 1° agosto che il Ministero dei Trasporti ha sbloccato il finanziamento di 396 milioni di euro a favore del trasporto pubblico nell’area metropolitana di Milano, risorse che erano state stanziate dalla legge di Bilancio 2017, ma che senza l’intervento del ministro Danilo Toninelli e l’intesa raggiunta in Conferenza Unificata, non sarebbero mai state spese. Nello specifico sono contenuti 68 milioni per la metrotranvia e 90 milioni per l’acquisto di 50 tram bidirezionali (che serviranno anche sulla Milano-Seregno). Leggi tutto “Milano-Limbiate: c’è l’accordo”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Milano-Limbiate: altro passo avanti

Share Button

Mentre qualche benpensante cerca di raccoglier firme per un fantomatico prolungamento della M3 a Paderno Dugnano, la riqualificazione della Milano-Limbiate fa un altro piccolo passo in avanti.

Eh sì, perché non si è mai contenti di ciò che a fatica si è ottenuto e si vuole sempre di più con il rischio di perdere tutto, timore condiviso anche dal Comune di Cormano che, in una nota, afferma: «È fondamentale evitare il rischio che le risorse economiche, previste dallo Stato, vengano a mancare temporeggiando sulla riqualificazione. Il pericolo reale è che, in questo modo, non venga mai realizzata la metrotranvia e che il prolungamento della metropolitana resti una promessa elettorale dagli esiti incerti e dall’iter assai lungo e complicato».

Dopo il formale passaggio di competenze, avvenuto negli scorsi mesi, da Città Metropolitana al Comune di Milano, il quale è il nuovo soggetto attuatore dell’opera e che ha già affidato ad MM S.p.A. le indagini preliminari per redigere il progetto definitivo, ecco quanto fa sapere la provincia di Monza e Brianza in un comunicato:

Il Presidente della Provincia MB ha approvato lo schema di accordo per la realizzazione del 1° Lotto funzionale (Comasina-Varedo) della metrotranvia Milano – Comasina – Limbiate Ospedale. Gli altri enti che dovranno approvare lo schema sono: Regione Lombardia, Città metropolitana di Milano, Comune di Milano, Comune di Cormano, Comune di Paderno Dugnano, Comune di Senago, Comune di Varedo, Comune di Limbiate e Agenzia del TPL del Bacino del bacino della Città Metropolitana di Milano, Monza e Brianza, Lodi, Pavia. Leggi tutto “Milano-Limbiate: altro passo avanti”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Milano-Limbiate:
finanziato il secondo lotto

Share Button

Graziano Delrio, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha firmato, in data 7 marzo 2018, un decreto di riparto per 191,02 milioni di euro, finalizzato a migliorare l’offerta del trasporto pubblico locale nelle aree metropolitane per il completamento di reti metropolitane, di linee tranviarie e per il rinnovo/revisione del materiale rotabile.

Tra i fondi stanziati, compaiono anche i 40 milioni che serviranno a completare la riqualificazione del secondo lotto della tranvia Milano-Limbiate, ovvero della tratta compresa tra il deposito di Varedo e il capolinea di Limbiate. Fino ad oggi era, infatti, stato finanziato, ed è in corso la progettazione definitiva, solo del primo lotto, tra Comasina M3 e Varedo.

«Con queste risorse – afferma l’assessore ai Trasporti del Comune di Milano, Marco Granelli – possiamo dire di avere finalmente tutti i soldi che servono a realizzare il primo e il secondo lotto: 107,8 milioni dallo Stato, 13,6 milioni dalla Regione Lombardia, 9,8 dal Comune di Milano, 7,8 dagli altri Comuni e altri 15 milioni che dovremmo dividere tra Regione e Comune di Milano. Spero che ora tutti i Comuni diano il loro contributo, lo hanno già dichiarato Cormano, Paderno Dugnano e Limbiate» mentre, stando a quanto afferma l’Assessore, Varedo e Senago sembrano non essere ancora disponibili a finanziare l’opera. Leggi tutto “Milano-Limbiate:
finanziato il secondo lotto”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

La Reggio Emilia 92
torna a Gorgonzola

Share Button

Da un po’ di tempo mancava all’appello l’elettromotrice Reggio Emilia n° 92 del deposito interurbano di Varedo. Aveva, infatti, fatto la sua ultima apparizione lungo i binari della tranvia interurbana Milano-Limbiate lo scorso 12 giugno le prove d’ingombro in previsione dell’acquisto di nuovo materiale rotabile.

la 92 con i profili di ingombro. (12-06-’17)

Ecco svelato il mistero: la 92, recentemente ridipinta nella livrea originale da ATM, sarà esposta dal 7 al 27 dicembre, davanti allo storico Municipio di Gorgonzola, in via Italia, dove transitò per quarant’anni anni lungo i binari della tranvia Milano-Vaprio.

l’arrivo della 92 a Gorgonzola. (07-12-’17)
la 92 brinata in esposizione a Gorgonzola. (22-12-’17)

Leggi tutto “La Reggio Emilia 92
torna a Gorgonzola”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail