San Biagio 2016 si avvicina!

Share Button

Quest’anno l’ACT vi propone qualcosa di diverso per festeggiare insieme il Natale.

Share Button

 

La reginetta di San Biagio 2016
sarà la 2 assi 711

 

 

ultimo aggiornamento dell’articolo: 25 gennaio 2016

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Natale con l’ACT

Share Button

Quest’anno l’ACT vi propone qualcosa di diverso per festeggiare insieme il Natale.

Share Button

 

Il nostro coloratissimo
tram di Natale

 

 

ultimo aggiornamento dell’articolo: 8 novembre 2015

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

21 dicembre: il Tram di Natale 2014

Share Button

Si rinnova una fra le più attese e pittoresche tradizioni ACT: il Tram di Natale.

Share Button

Il programma

  • Ritrovo ore 14:15
  • ORE14:30 PARTENZA DAL DEPOSITO ATM DI VIA MESSINA
    Come raggiungere il Deposito Messina di ATM sito in via Messina:
    (bus 37 fermata Procaccini da M2 Verde Garibaldi e Passante Ferroviario
    Tram 12 fermata Procaccini e 14 fermata Cenisio/Messina)
  • Giro con tram speciale riservato per la città di Milano
  • Soste con foto ricordo
  • Panettone gigante da 10 kg, pandori, dolciumi, spumanti dolci e secchi, bibite per i più piccini
  • Con la presenza di un autentico Babbo Natale a bordo

Costo a partecipante 30 € – bambini piccoli gratis – Soci ACT e ragazzi 20 €
info e prenotazioni: act@amicitram.eu

Le prenotazioni si chiudono improrogabilmente domenica 14 dicembre.


volantino del Tram di Natale ACT 2014

 

ultimo aggiornamento della pagina: 13 novembre 2014

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

22 dicembre: il Tram di Natale 2013

Share Button

Una calda atmosfera delle Feste per gli ACT!

È andato alla grande il tram di Natale del 22 dicembre anche grazie alla poltrona di Babbo Natale in fondo al tram e, per la prima volta, per la presenza a bordo di un bellissimo e decoratissimo albero di Natale. E che dire poi delle maestose foglie di pungitopo che arredavano la vettura? Infine i tre angioletti che spuntavano sul frontale erano una chicca unica nel suo genere.

Su 43 prenotati si sono presentate 36 persone, non possiamo tacere che alcune di queste defezioni provengono da chi non è nuovo a questi comportamenti. Passando alle note positive, nel corso del viaggio abbiamo rinnovato alcune tessere e ne abbiamo staccato una nuova per un socio Junior.


L’immancabile foto di gruppo prima della partenza dal Deposito Messina.

 

Nell'immagine di Carlo Ferrone i particolari dell'accurata decorazione dell'interno
Nell’immagine di Carlo Ferrone i particolari dell’accurata decorazione dell’interno

 

Babbo Natale troneggia in fondo alla vettura, sia per la gioia dei partecipanti, ma soprattutto per i più piccini.

 

La 1719 fresca di revisione generale tirata a lucido “STAR” della giornata e sapientemente decorata dal nostro Designer.

 

Momento topic del nostro Tram di Natale 2013, ritratto da Carlo Ferrone
Momento topic del nostro Tram di Natale 2013, ritratto da Carlo Ferrone

 

Babbo Natale alle prese con il panettone «Le Tre Marie» da 10 kg divoratoooooooooooooooooooooooo!!!

Abbiamo registrato una lieve perdita, anche se si deve tenere presente che una parte dell’enorme panettone da 10 kg e 100 € con qualche bottiglia di spumante e di bibite ritorneranno utili per il tram di San Biagio. Se si fossero presentati tutti i prenotati avremmo quasi completamente ripianato le spese.

Dopo l’invito per Email e il tram di Natale manca all’appello per il rinnovo ancora qualche socio. Collaboriamo tutti in modo che il nostro gruppo possa affrontare in tutta tranquillità la nuova, ricca annata 2014 che ci aspetta.

Paolo Pagnoni

 

 

ultimo aggiornamento dell’articolo: 29 dicembre 2013

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Il nostro Tram di Natale 2012

Share Button

16 dicembre 2012
con la 1978 fresca di vernice

Nonostante avesse nevicato nei giorni precedenti creando problemi negli spostamenti e si fosse verificato un improvviso sciopero di Trenord proprio alla domenica, il Tram di Natale ACT ha visto comunque la partecipazione di ben 37 persone. Quasi tutti Soci, data la gratuità dell’evento per gli iscritti alla nostra benemerita Associazione che organizza questo tram fin dal 1985.

Come avviene da un po’ di anni a questa parte, si è usciti dal deposito Messina e per la prima volta utilizzando una “carrello” fresca fresca di revisione, la 1978 nella nuova colorazione “giallo Milano”.

Il giro, come sempre accade, ha portato i partecipanti nel centro di Milano per ben tre volte, suscitando come non mai l’interesse della gente grazie alla stella illuminata presente sul frontale intorno al fanale centrale ed alle lucine rosse posizionate all’interno sul frontale del posto di guida.

Numerose le foto alt ed incroci con le due storiche biverde 1723, in servizio speciale riservato e 1847 in servizio laboratorio bambini.

La foto di famiglia è stata scattata alla partenza senza alcuni ritardatari ripresi a loro volta durante il tragitto.

Questa volta il nostro organizzatore ha dovuto più volte richiamare alcuni soggetti un poco restii alla necessaria disciplina durante le foto alt, ma tutto si è svolto come sempre in completa sicurezza ed anche gli obiettivi più pretenziosi sono stati accontentati.

È mancato il panettone gigante, ma ci si è rifatti divorando una decina tra il dolce natalizio per eccellenza ed un ottimo pandoro.

Lo spumante dolce o secco, a seconda dei gusti, è scorso a fiumi nei generosi bicchieri, guarda caso sempre vuoti nelle mani degli avventori.

All’inizio del viaggio sono stati distribuiti dei soldini dorati di cioccolato beneauguranti.

Ricca la documentazione, contenente la storia della 1978, la riproduzione della tabella di percorrenza e con una presina di stoffa con sopra ricamati a mano dei soggetti natalizi, in regalo a tutti i partecipanti.

I Soci ACT poi hanno avuto anche l’ultimo numero il 18 di ACTUAL del 2012.

Affabile come sempre il conducente assegnatoci da ATM, che ci ha dato in noleggio una vettura unica nel suo genere senza chiederci la maggiorazione prevista, per il fatto che non era una K35 riservata agli speciali, un regalo di Natale all’ACT molto apprezzato da tutti i Soci.

Paolo Pagnoni

 

 

ultimo aggiornamento dell’articolo: 21 dicembre 2012

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Tram di Natale 2011

Share Button

18 dicembre 2011
nell’atmosfera delle Feste

 

Gruppo ACT Tram di Natale

 

Tram di Natale act

Domenica 18 dicembre si è tenuto il Tram di Natale, un appuntamento ACT che si rinnova ogni anno fin dal lontano 1985.

Il tram, addobbato internamente di decorazioni natalizie, presentava dei cuscinetti rossi sulle panche di legno, che gli davano in tal modo il tocco di una vettura di prima classe. Sul tavolo rosso faceva inoltre la sua bella figura il panettone di pasticceria di ben 10 kg, ben presto divorato dai presenti: ne è avanzato pochissimo!

Tram di Natale act ad una foto in linea

Esternamente sul frontale un sacco natalizio a forma di Babbo Natale arricchiva le decorazioni con tanto di scritta «Tram di Natale» e lucine poste dietro i vetri della cabina di guida.

In centro città il tram è stato più volte fotografato dagli avventori in giro per lo shopping natalizio, anche grazie alle numerose foto alt pensate per immortalare la vettura speciale a ricordo dell’evento, che ogni anno vanta l’unicità nel suo genere.

Colorato interno del Tram di Natale act

Numerosi quest’anno i bambini a bordo, che si sono divertiti soprattutto ad ammirare il conducente ed a suonare più volte la campana del tram, scampanellio che attirava la curiosità dei passanti, più impegnati a guardare le colorate ed illuminate vetrine che il resto.

In totale sul tram eravamo in 43, molti i Soci presenti che hanno approfittato dello sconto sul costo programmato: Socio tesserato = Socio premiato.

ACT

ultimo aggiornamento dell’articolo: 28 dicembre 2011

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Tram ACT di primavera

Share Button

Si è svolto domenica 3 aprile di pomeriggio il Tram di Primavera, organizzato dall’ACT noleggiando la prima ed originale “scuolaintram” 1927.

Sul frontale della vettura spiccava una enorme margherita a ricordo dell’evento.

Si è partiti in perfetto orario dal deposito Baggio per percorrer i binari delle vie Forze Armate, Palma ed Antonello da Messina, binari questi che saranno al più presto eliminati.

Raggiunto velocemente il centro città, in piazza Cordusio abbiamo incontrato i due “nobili” tram milanesi: gli ATMosfera uno e due in servizio speciale diurno.

Il tour del nostro tram fotografico ha visto l’attraversamento del centro città per ben quattro volte e numerose sono state quindi le istantanee scattate dai fotografi presenti, nonché dagli avventori soprattutto quelli dotati di telefonino e che si giravano meravigliati a guardarci.

La manifestazione ha contato una partecipazione di 25 persone, forse se ATM non ci avesse cambiato le carte in tavola, anticipando il tram di una settimana, ne avremmo senz’altro avute di più.

A bordo sono state degustate le colombe pasquali, letteralmente divorate dai presenti, con brindisi augurale alle prossime iniziative ACT. Il successo così non è mancato.

Un particolare curioso: la margherita non era fissa sul frontale, ma, grazie ad un trucco, si poteva togliere e rimettere per poter fare le foto anche senza l’addobbo, inutile dire però che nessuno degli Amici del Tram presenti ha preteso l’eliminazione floreale, anzi…

Act

ultimo aggiornamento dell’articolo: 12 aprile 2011

foto di Luigi Salvadori
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Tram di Natale ACT 2010

Share Button

Che tram signori, la 1936, prima giallo Milano di ATM che ha portato in giro per la città gli Amici del Tram dell’ACT per un intero pomeriggio con sorprese fotografiche a non finire e conclusesi in piazza Castello con l’incontro delle due “ventotto luminescenti”.

Ma andiamo con ordine, perché alla vigilia ecco verificarsi le defezioni per il freddo e qualcuno, ricordandosi la sosta al gelo di via Cantù, non se l’è sentita di rischiare anche quest’anno, ma poi non è stato così dato che il freddo non era certo quello dell’anno scorso.

La 1936 è uscita in perfetto orario dal deposito Messina, velettata per l’occasione “SERVIZIO PRIVATO”, seguita dalla 1686 “ventotto” rossa TIM, immortalata dagli obiettivi dei presenti; nel frattempo incomincia a scendere un leggero nevischio.

Subito ci si dirige in centro città, dove le vie si stanno riempiendo all’inverosimile di persone dedite allo shopping. Intanto in vettura, con un interno ricco di addobbi natalizi, comprese quest’anno delle luci poste all’interno della cabina di guida dal nostro Guido, si assaggiano cioccolatini di tipi e dai gusti diversi.

Dopo una breve sosta in via Cantù per le foto di rito, si riparte verso le famose Colonne di San Lorenzo e qui altre foto, sia alle colonne, sia alla porta medioevale.

Iniziano le libagioni e si sente in vettura l’odore del panettone di pasticceria da 5 kg, le generose fette tagliate dal nostro Babbo Natale, sono letteralmente divorate dai presenti. Spumanti dolci e brut accompagnano il tutto.

Segue un passaggio sui Navigli e vista sulla darsena, il porto di Milano. Giro a Porta Genova e via per percorrere la circonvallazione fino in piazzale Baracca, che raggiungiamo dopo aver fatto una breve sosta fotografica in piazzale Aquileja al vecchio capolinea del 29/30.

In corso Magenta ammiriamo la splendida chiesa di Santa Maria delle Grazie e ci scappa anche qui una fotina non proprio indifferente.



Al secondo passaggio in centro incontriamo la “sabbiera” 718, poi in piazza Fontana altra foto alt con sosta. Arriva il 15, quindi lasciamo libero il capolinea avviandoci verso la circonvallazione che prendiamo in piazza Cinque Giornate, per raggiungere poi piazza della Repubblica dove piegando a sinistra arriviamo in piazza della Scala. Qui, grazie alla regia del nostro organizzatore, scattiamo le prime foto con le luminarie milanesi, perché ormai il cielo è più scuro.

Raggiunto poi largo Cairoli, su suggerimento del Silvio facciamo un’altra interessante foto con gli alberelli illuminati, ma ecco apparire la 1794 “ventotto luminescente”: la stessa, fermandosi a distanza di sicurezza, ci dà la possibilità di scattarle una bella foto.

Si gira in piazza Castello dove abbiamo programmata un’altra sosta: e qui c’è l’apoteosi perché la nostra 1936, grazie alla maestria del nostro organizzatore, viene letteralmente, diciamo, circondata dalle illuminate visto che la 1794, seguendoci, ci ha raggiunto e dall’altra parte è arrivata la seconda luminescente 1847. Tre vetture speciali natalizie e tutte insieme, dove la nostra 1936 addobbata con sul frontale due alberi di Natale faceva la sua bella figura.

Il tempo però è tiranno e segue il rientro al deposito Messina, dove al momento di lasciare la comitiva, all’uscita del deposito abbiamo la
possibilità di fotografare per ultimo la “sabbiera” 704: una chicca finale in più.

Durante il giro la nostra “speciale” è stata oggetto di numerose foto dei passanti e questo ci ha fatto molto piacere, peccato non aver potuto ospitare a bordo le numerose persone che vedendo l’evento eccezionale volevano parteciparvi.

Act

ultimo aggiornamento dell’articolo: 20 dicembre 2010

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail