Prolungamenti linee tranviarie:
aggiornamenti

Share Button

Prolungamento del 7 a Cascina Gobba

In data 11 dicembre 2020, la Giunta del Comune di Milano ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per il prolungamento del 7 dal Quartiere Adriano a Cascina Gobba M2.

Linea tram 7. (11-01-’20)

La nuova tranvia, lunga circa 1,4 km, seguirà il “corridoio degli elettrodotti” (fascia di terreno del quartiere Adriano attraversata dagli elettrodotti di alta tensione in ingresso alla Ricevitrice Nord di via Ponte Nuovo), scavalcherà il naviglio della Martesana e attraverserà il nodo viario di Cascina Gobba mantenendosi al piano della campagna, grazie alla riconfigurazione della viabilità urbana e alla costruzione di un nuovo cavalcavia di accesso alla Tangenziale Est. Infine si attesterà lungo via Rizzoli, presso la sponda destra del fiume Lambro, dove per mezzo di un ponte pedonale, sarà garantito l’interscambio con la M2.

Il tracciato del nuovo percorso (fonte MM S.p.A.)

Oltre al capolinea di Cascina Gobba M2 (dove verrà realizzata una nuova SSE), sono previste le fermate Trasimeno, a servizio della parte meridionale del quartiere Adriano e degli insediamenti più settentrionali di Crescenzago, e la fermata dei Mulini, in prossimità degli insediamenti residenziali più orientali di via Padova.

L’importo stimato dell’opera è pari a 37.600.000,00 €, di cui 1.500.000,00 € già finanziati con il Patto per Milano (firmato nel 2016 del Sindaco e dal Presidente del Consiglio); per la restante parte verrà presentata al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti richiesta di accesso alle risorse per il trasporto rapido di massa.

Tranvia Milano – Limbiate

Il progetto di fattibilità tecnica ed economica della riqualificazione della tranvia Milano-Limbiate (1° e 2° Lotto) è stato approvato dalla Giunta Comunale di Palazzo Marino nella seduta del 18 dicembre 2020.

Limbiate, via dei Mille. (22-05-’20)

Leggi tutto “Prolungamenti linee tranviarie:
aggiornamenti”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

I Luoghi del Cuore:
vota il deposito di Desio

Share Button

Ognuno di noi è emotivamente legato a luoghi unici che rappresentano una parte importante della nostra vita e che vorremmo fossero protetti per sempre.

Il Deposito di Desio partecipa alle decima edizione de “I Luoghi del Cuore”, il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare proposto dal FAI-Fondo Ambiente Italiano.

Hai tempo fino al 15 dicembre per votare il Deposito interurbano di Desio, abbandonato dal 1°ottobre 2011.
Clicca nell’immagine sottostante, registrati e… avrai contribuito a salvare un pezzo della nostra storia.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

La Regione riparte
con le infrastrutture

Share Button

La Regione Lombardia, con delibera n. 3531 del 5 agosto 2020, ha approvato il “Programma degli interventi per la ripresa economica-variazioni al bilancio di previsione 2020-2022”: grazie a un investimento regionale di 3,5 miliardi di euro, destinati a Comuni, Province ed altri enti della Lombardia, potranno essere messe in campo azioni per un valore complessivo di 5,5 miliardi.

Per le infrastrutture, è previsto un finanziamento di circa 1,9 miliardi di euro, che permetterà di realizzare interventi su tutto il territorio, frutto di un ampio lavoro di consultazione partecipata con gli stakeholder e gli enti locali. Più dettagliatamente:

  • opere ferroviarie del valore di 458 milioni di euro
  • interventi per il trasporto pubblico e l’intermodalità per 234 milioni di euro
  • interventi per la navigabilità per 18 milioni
  • interventi per la mobilità ciclistica per 115 milioni
  • interventi stradali e di manutenzione per 2 miliardi e 170 milioni

Nel totale degli investimenti sono contemplati anche quelli destinati ai Giochi Olimpici Invernali Milano-Cortina 2026, per un valore di 900 milioni di euro.

Tra le opere di maggior rilevanza troviamo la realizzazione della linea metrotranviaria T2 tra Bergamo e Villa d’Almè, il completamento dell’installazione dell’ACC‐M tra Saronno e Como, il raddoppio della Novara-Turbigo, il miglioramento dell’interscambio tra la metrotranvia Milano-Seregno e la stazione di Seregno e i prolungamenti a Monza delle linee metropolitane M1 ed M5. Leggi tutto “La Regione riparte
con le infrastrutture”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Consegnato il primo filobus Solaris serie 800

Share Button

Nei giorni scorsi è giunto, dalla Polonia al deposito di viale Molise, il primo filosnodato prodotto dalla Solaris Bus &Coach SA ed immatricolato con il numero di servizio 800: attualmente sta circolando per Milano per i collaudi su strada.

Primi giri per le strade meneghine.

Incominceranno poi, dal prossimo mese di luglio, le consegne degli altri 79 veicoli, tre ogni mese: saranno progressivamente impiegati sulle linee 90/91 e 92 in sostituzione dei SOCIMI e dei Bredabus, i quali scompariranno per sempre dalle strade meneghine.

Caratteristiche
Il modello è definito “full electric” in quanto per la marcia autonoma si è ritornati all’uso delle batterie, anziché del motore diesel, come negli anni 1983 e 1985 con l’arrivo dei SOCIMI 12m. Leggi tutto “Consegnato il primo filobus Solaris serie 800”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

A spasso per cantieri

Share Button

Estate: tempo di vacanze e di… cantieri. Così, con la “Guida pratica per umarell meneghino” sotto il braccio, abbiamo deciso di fare un tour a spasso per la città, con uno sguardo anche alle tratte interurbane.

Piazza V Giornate

Proseguono senza sosta i lavori, iniziati nel 2017, per il rinnovo dell’anello di piazza V Giornate, dove ATM sta sostituendo interamente l’armamento. Nel contempo, come già annunciato, l’area sta cambiando volto, dato che è iniziata la posa del famoso asfalto rosso, intervento che però non sembra accontentare tutti, anzi non è raro sentire: «La par propri brüta e che cald ca büta föra! Il pavè l’era pussee bèll!»

è iniziata la posa dell’asfalto rosso in piazza V Giornate.

Leggi tutto “A spasso per cantieri”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail